La datazione dei testi apocrifi


La propaganda ecclesiastica nei secoli ha inculcato l'idea che Vangeli canonici fossero più antichi di quelli apocrifi, considerati pertanto meno attendibili perché più recenti e compilati da movimenti gnostici. 
Nelle nostre ricerche abbiamo invece dato pari dignità a tutte le fonti, cercando di trovare in ognuna di esse elementi oggettivi ed informazioni comparabili. Anche le (assurde) motivazioni con cui sono stati preferiti (voluti!) determinati testi a discapito di altri fa parte della nostra analisi. 
Abbiamo, infatti, riscontrato incongruenze nelle liste dei testi conosciuti nelle varie epoche (Canone Muratoriano), importanti fonti mancanti, cronologie di compilazione contraddittorie. Ecco nel dettaglio quanto abbiamo analizzato e argomentato.

Sono più antichi gli apocrifi o i testi canonici? Doc 1132

Le scarse prove a favore dell'antichità dei testi canonici: Doc 1133

Quando furono scritti i testi del Nuovo Testamento? Doc 1134

Come giustificarono gli antichi l'adozione del Nuovo Testamento? Doc 1135

Qual è la più antica lista conosciuta di libri canonici? Doc 1136

Analisi del 'Canone Muratoriano'.
- Vangeli: Doc 1137
- Gli Atti e le Lettere: Doc 1138
- Paolo e Giovanni: Doc 1139
- Conclusioni: Doc 1140

Mac